Studio QSA – Consulenza e Servizi alle Imprese – Teramo
  • Contatto Telefonico
    +39 347 0000749
  • Indirizzo
    Via del Ponte, 12 - Montorio al V. (TE)
  • Orari Ufficio
    Lun - Ven : 9-13 15-18

New to site?


Login

Lost password? (X)

Already have an account?


Signup

(X)
Farooq

Sicurezza sul lavoro

HomeServiziSicurezzaSicurezza sul lavoro

Sicurezza sul lavoro

Lo Studio QSA cura la gestione degli aspetti tecnici, documentali e programmatici relativi al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

Con una pluriennale esperienza e provenienti da diversi settori, lo staff,  è in grado di :

  • supportare i Datori di lavoro nell’adempimento delle disposizioni normative;
  • consentire ai Lavoratori un costante miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza durante l’attività lavorativa.

Il responsabile del servizio di prevenzione e protezione (o RSPP) è una figura disciplinata nell’ordinamento giuridico italiano dal D.Lgs. 81/2008

Si tratta del soggetto (che può essere interno ad una azienda, un professionista esterno o il datore di lavoro stesso, in alcuni casi), nominato dal datore di lavoro ed in possesso di capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative, che svolge i compiti di cui all’art. 33 del d.lgs. 81/08 e coordina il servizio di prevenzione e protezione dai rischi

Lo Studio QSA, supporta la suddetta figura con le seguenti attività:

  • gestione dei rapporti con gli enti di controllo
  • elaborazione/aggiornamento del documento di valutazione dei rischi e redazione degli altri documenti inerenti la gestione della sicurezza
  • pianificazione di eventuali riunioni periodiche (ex-art.35) con il datore di lavoro, il Rappresentante dei lavoratori ed il Medico Competente
  • coordinamento con le attività svolte dal medico competente
  • Informare il Datore di Lavoro o RSPP su eventuali aggiornamenti,  adeguamenti ed innovazioni tecnico-legislative, con adeguato affiancamento.

Le verifiche ispettive effettuate dagli Organi di Vigilanza (AUSL, DPL, INAIL, VVF), per la verifica delle condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro, spesso richiedono un notevole impegno di tempi e mezzi per poter essere definite in maniera positiva.

Le ispezioni sono effettuate:

  1. in via preventiva;
  2. o in seguito all’accadimento di un infortunio sul lavoro;
  3. o in seguito al ricorso di un lavoratore, avverso ad un giudizio di non idoneità;
  4. o in seguito alla richiesta di riconoscimento di una malattia professionale.

 

Rapportarsi con l’Organo di Vigilanza richiede comunque una conoscenza approfondita della normativa vigente e della documentazione obbligatoria.

Lo studio QSA offre al Cliente la garanzia di affiancamento in tutte le fasi della vigilanza ispettiva.

 

le aziende che effettuano interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia (D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche e integrazioni), sono premiate da INAIL con uno “sconto” denominato “oscillazione per prevenzione”

A cosa serve
L’ “oscillazione per prevenzione” riduce il tasso di premio applicabile all’azienda, dovuto annualmente ad INAIL.

In base al decreto ministeriale 3 dicembre 2010, che ha riscritto il testo dell’articolo 24 del D.M. 12.12.2000, la riduzione di tasso è riconosciuta in misura fissa, in relazione al numero dei lavoratori-anno del periodo, come segue:

 

LAVORATORI/ANNO   RIDUZIONE
Fino a 10 28%
Da 11 a 50 18%
Da 51 a 200 10%
Oltre 200 5%

Chi può beneficiarne
Tutte le Aziende in possesso dei requisiti per il rilascio della regolarità contributiva ed assicurativa ed in regola con le disposizioni obbligatorie in materia di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro (pre-requisiti) possono richiedere lo sgravio, documentando gli interventi migliorativi effettuati.

Come ottenere la riduzione
L’Azienda deve presentare all’INAIL, entro il 28 febbraio dell’anno per il quale la riduzione è richiesta, una domanda su apposito modello predisposto dall’ente allegando la documentazione richiesta in sede di bando (riferita all’attivitá svolta nell’anno precedente)

Valutazione e decisione
L’INAIL, entro i 120 giorni successivi al ricevimento della domanda, comunica all’azienda il provvedimento adottato adeguatamente motivato.

Applicazione della riduzione
La riduzione riconosciuta dall’INAIL opera solo per l’anno nel quale è stata presentata la domanda ed è applicata dall’azienda stessa, in sede di regolazione del premio assicurativo per il periodo di competenza.

Lo Studio QSA offre alle Aziende un completo follow-up per l’approntamento di tutti i documenti necessari.

Per continuare la navigazione bisogna prendere visione delle Policy Privacy e Cookie Altre Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close