Studio QSA – Consulenza e Servizi alle Imprese – Teramo
  • Contatto Telefonico
    347 00 00 749 | 339 46 21360
  • Indirizzo
    Via del Ponte, 12 - Montorio al V. (TE)
  • Orari Ufficio
    Lun - Ven : 9-13 15-18

New to site?


Login

Lost password? (X)

Already have an account?


Signup

(X)
Farooq

Fondo perduto Startup e Partite Iva: contributo fino a mille euro, domande al via

HomeNotizieFondo perduto Startup e Partite Iva: contributo fino a mille euro, domande al via
10
Nov
Fondo perduto Startup e Partite Iva: contributo fino a mille euro, domande al via
  • Author
    Studio QSA
  • Comments
    0 Comments
  • Category
Contributo a fondo perduto fino a mille euro per le Startup e le Partite IVA : domande fino al 9 dicembre sul portale Fatture e corrispettivi.

Dal 9 novembre 2021, le Startup e le Partite IVA aperte nel 2018 e con avvio attività nel 2019 (come risultante dal registro imprese) possono fare domanda del contributo a fondo perduto fino a mille euro riconosciuto dall’Agenzia delle Entrate, utilizzando il nuovo modello “Istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto decreto Sostegni – Contributo start-up”.

Modulo, regole e istruzioni sono contenuti nel provvedimento dell’8 novembre 2021 avente per oggetto il riconoscimento del contributo a fondo perduto di cui all’articolo 1-ter del DL 41/2021 (Dl Sostegni) convertito nella Legge 69/2021.

Beneficiari

Il contributo spetta alle imprese che, pur non avendo registrato nel 2020 un calo del fatturato del 30%rispetto al 2019, sono in possesso degli altri requisiti, tra cui il limite dei ricavi non superiori a 10 milioni di euro. I criteri per la determinazione dei ricavi/compensi relativi al secondo periodo di imposta antecedente a quello di entrata in vigore del decreto, sono contenuti nelle istruzioni al modello dell’Istanza.

Non possono beneficiare del contributo i soggetti la cui partita IVA risulti inattiva alla data di entrata in vigore del DL Sostegni, mentre restano comunque esclusi gli enti pubblici, gli intermediari finanziari e le società di partecipazione.

Contributo

Il contributo è previsto nella misura massima di mille euro, calcolato però di fatto in base al “rapporto tra il limite complessivo di spesa stabilito per norma e l’ammontare complessivo dei contributi relativi alle istanze accolte”.

Il richiedente può scegliere tra un accredito su conto corrente bancario o postale a lui intestato oppure, in alternativa (opzione irrevocabile) come credito d’imposta da utilizzare in compensazione tramite modello F24.

Domanda

La domanda di contributo a fondo perduto fino a mille euro spettante alle nuove attività 2019 si inoltra per via telematica attraverso il servizio web disponibile nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” del sito internet dell’Agenzia delle Entrate. La finestra temporale per inoltrare l’istanza si chiude il 9 dicembre 2021. L’invio può essere effettuato anche tramite intermediario.


Related Posts
Bisogno di info? Scrivici